La società dei boccaloni

Il nostro attentissimo “Editore” Marco (purtroppo iscritto a Facebook) mi ha scritto una email con alcuni numeri riguardanti qualcuno dei gruppi assurdi ai quali è iscritta tantissima gente. Facebook specchio dell’Italia, almeno nel nostro caso: gruppi improponibili= migliaia di iscritti. Purtroppo il social network più odiato da noi, è anche questo:

* 400 000 credono che un gruppo possa farti vedere chi visita il tuo
profilo…..ma vige la solita regola NESSUNA APPLICAZIONE VERRA’ MAI
DATA ISCRIVENDOSI AD UN GRUPPO!!!!!

* sono in 1.300.000 ISCRITTI alla cazzata dell’ALBERO GENEALOGICO !!!
Non c’è nessun programma disponibile su facebook che cerca O TROVA i
tuoi parenti !
Per vedere i tuoi parenti che sono iscritti su facebook…basta
semplicemente scrivere il loro nome e cognome in ricerca ( spazio
bianco in alto a destra)!

* Ci sono tantissimi gruppi con più di centinaia di migliaia di
persone a gruppo che millantano di farvi guadagnare soldi con una semplice iscrizione….
ovviamente è una cazzata!!
Nessuno MAI vi darà soldi per essere iscritti ad un gruppo!! Ci sono
150 000 coglioni che
credono di guadagnare
3 euro e 68 centesimi….ed in piu 0,96 centesimi per ogni invitato!!
Non vedrete maiiii 1 solo centesimo!

* Altri 1 500 000 hanno fatto girare quella stupida catena …. dove
il Proprietario di Facebook avrebbe cancellato gli account di chi non utilizza il  profilo…..ignorando il fatto che
facebook guadagna piu soldi in pubblicità…piu iscritti ha….. quindi NON vi cacellerà mai anche se non utilizzate il profilo!
Verrete sospesi… solo se abusate delle varie funzioni!!!
(E comunque ricordo che anche “cancellando” l’account, non si viene mai realmente cancellati… n.d.r.)

* Poi ci sono tutti i gruppi convinti di andare sul Guinness world
records!! con gruppi da 200 000 persone!! eeheh
Il gruppo piu grande ha 5 000 000 di persone e cmq non andrà sul
guinness… visto che non esiste questa categoria!!!!!
Quindi dormite sonni tranquilli!

* 1 500 000 sono convinti che iscrivendosi al gruppo Facebook “Blackout”…. riusciranno a creare un danno a facebook non utilizzandolo per 1 giorno!!!!  ehehehe che fantasia!!! (Pensate che bello, non vogliono utilizzare facebook per un giorno ma si collegheranno per vedere se è vero! n.d.r.)

* 600 000 sono convinti che iscrivendosi al gruppo facebook
messenger … avranno la possibilità di utilizzare e scaricare il
programma!
Invece…..basta iscriversi all’applicazione a questo link
http://www.facebook.com/apps/application.php?id=30713015083

* 1.400.000 sono convinti di trovare il loro sosia iscrivendosi al
gruppo!!!! EHEHE AUGURIIII !!

********
IMPORTANTE
- NESSUN GRUPPO PUO’ DARVI UN PROGAMMA O APPLICAZIONE !!!!
AL MASSIMO PUO’ DARTI LA POSSIBILITA’ DI SCRIVERE SULLA BACHECA E DISCUTERE UN ARGOMENTO…MA SE CERCATE UN’APPLICAZIONE DISPONIBILE SU FACEBOOK…CLICCATE DIRETTAMENTE SULLA SCRITTA ” APPLICAZIONI ( IN BASSO A SINISTRA ) E CERCATE L’APPLICAZIONE CHE VI INTERESSA !!! E’ L’UNICO MODO !!!

Sai, da quando sono inscritto a facebook…. ho capito com’è stato
facile per VANNA MARCHI fare soldi!!!

Il mondo è pieno di boccaloni…

Marco

Stupro di gruppo: su facebook.

In effetti bisognerebbe partire dal concetto che FACEBOOK STESSO è uno STUPRO  alle menti e al tempo di ogni iscritto, ma a parte questo preambolo, per tutti gli iscritti infoiati come armadilli, è appena nato il gruppo che SOSTIENE LO STUPRO!!

Altro gruppo che fa polemica, quindi, dopo quello “pro Totò Riina”, è arrivato questo bel gruppetto che già sta facendo discutere, guardacaso proprio in questo periodo in cui il tema della sicurezza, gaffe di Berlusconi a parte, diventa di primaria importanza.

Walter Veltroni sull’accaduto: “È una vergogna, quel gruppo su Facebook va chiuso”. Ma anche gli altri utenti gridano il loro sdegno: “Sei uno schifo di persona” e altri insulti del genere vengono diretti a chi ha creato questa pagina.

Gabriella Carlucci chiede la regolamentazione di Facebook, con relativa eliminazione dei gruppi offensivi e pericolosi: “le donne italiane, vittime di abusi carnali, devono essere difese e tutelate. Dopo l’apologia della mafia i fan dello stupro di gruppo. Il social network più famoso del mondo sta diventando sempre di più un luogo virtuale dove impera l’illegalità ma soprattutto l’impunità“.

Ma intanto il gruppo e’ ancora li’! Come sono là tutti i pecoroni che ancora si iscrivono a Faccialibro (20.000 nuovi iscritti al giorno)

La Chiesa dice sì a Facebook.

Su segnalazione della nostra lettrice Fyaa, ci è stato portato all’attenzione un articolo, uscito ieri sul “corriere“, secondo il quale la Chiesa Cattolica sfrutterà Facebook a suo favore, probabilmente tentando di “plasmarlo a sua immagine e somiglianza”.

Qualche tempo fa, l’Arcivescovo di Napoli Crescenzio Sepe, disse proprio che Facebook poteva essere un forte alleato per diffondere la parola di Dio. Perfino il Papa, a quanto pare, sta per aprire un suo canale su Youtube.

Chissà se la Chiesa è a conoscenza di alcuni dei “gruppi” che si possono trovare proprio su faccialibro… tipo…

 

NO FACEBOOK PEOPLE

nofacebookEd ecco il mio profilo. Non che serva particolarmente a qualcosa, ma è giusto anche chiedersi chi sono. E con tutti i social network… a che serve?? Questo ABOUT ME è in realtà un ABOUT US… ce la faremo a…. * Unire tutti i reduci del web senza facebook * Essere cancellati dal web * Abbassare il mio livello NERD e quello di tutti i Social Network Users * FARE PIU’ SEGUACI DI FACEBOOK!! Ci riuscirò? Ai posteR l’ardua sentenza.

Qualche funzione in più

Ass. Cult. Foglia EtneaNo Facebook non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7/3/2001. Ogni autore è responsabile del contenuto dei propri interventi che rappresentano l’espressione del proprio pensiero. Gli amministratori di No Facebook non sono responsabili del contenuto di tali interventi. Tutti i marchi e loghi presenti sul sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari.

Meta

Creative Commons LicenseQuesto Blog è distribuito sotto la licenza Creative Commons e nei dettagli tu sei libero di riprodurre, distribuire, comunicare al pubblico, esporre in pubblico, rappresentare, eseguire e recitare quest'opera alle condizioni di Attribuzione, Non commerciale, Non opere derivate.

Associazione Culturale FogliaEtnea
via Umberto, 52 - 95035 Maletto (CT)
P.IVA 04665880870